20 Aprile 2018
[]

percorso: Home

Il territorio

Presentazione dell´ambiente
Il Comune di Montecatini Val di Cecina fa parte della Comunità Montana della Val di Cecina.
L´area della Comunità Montana della Val di Cecina si estende lungo la parte meridionale della provincia di Pisa e comprende i Comuni di Castelnuovo Val di Cecina, Montecatini Val di Cecina, Monteverdi Marittimo, Pomarance e Volterra.

Presentazione dell´ambiente
II territorio della Comunità Montana è costituito dai Comuni di Castelnuovo Val di Cecina, Montecatini Val di Cecina, Monteverdi Marittimo, Pomarance e Volterra, con una superficie complessiva di 82291 ha.
L´area è caratterizzata dal sistema idrografico del fiume Cecina e dei suoi affluenti, nonch da porzioni dei bacini del fiume Era e del fiume Cornia.
Dove prevalgono le argille di origine pliocenica la morfologia è caratterizzata da dolci colline intervallate a calanchi e biancane, mentre le aree contraddistinte da substrato roccioso presentano aspri rilievi e profonde incisioni. Vastissime estensioni boschive denotano soprattutto la zona centromeridionale con una superficie boscata complessiva di oltre 36500 ha, nell´ambito della quale spiccano i complessi forestali di proprietà pubblica, che occupano poco meno di 10000 ha. L´agricoltura è di tipo estensivo, con prevalenza di colture cerealicole e di prati e pascoli permanenti.
Le caratteristiche antropiche
II territorio dell´Alta Val di Cecina, conosciuto come "Volterrano", conserva la testimonianza di millenni di presenza ed attività umana in un contesto paesaggistico dai caratteri peculiari. Si tratta infatti di un ambiente costruito, con gli antichi borghi, le fortificazioni sui rilievi più elevati, il notevole repertorio di beni archeologici, architettonici ed artistici -che vedono nella città d´arte di Volterra il centro di attrazione-, nonchè caratterizzato dai segni delle attività per 1a ricerca e lo sfruttamento delle risorse naturali, che hanno nella geotermia (con i "soffioni boraciferi") l´espressione più conosciuta. Così accanto alle manifestazioni naturali ancora osservabili (putizze, lagoni, solfare) ed alle testimonianze dell´attività mineraria per l´estrazione del rame, il territorio è contraddistinto dall´intrico dei vapordotti e dalle moderne centrali geotermoelettriche. Un´altra peculiarità di quest´area è rappresentata dalla lavorazione artistica dell´alabastro, utilizzato già dagli etruschi per la costruzione delle urne cinerarie che possono essere ammirate nel Museo Guarnacci di Volterra.
Caratteristiche naturali
L´alta Val di Cecina conserva vastissime aree ad elevato grado di naturalità. Le numerose emergenze geologiche e geomorfologiche sono rappresentate da balze, calanchi, biancane, affioramenti rocciosi, manifestazioni endogene e sorgenti termali. Anche il sistema idrografico che caratterizza la valle del Cecina presenta numerosi corsi d´acqua che conservano un ambiente fluviale praticamente intatto come i torrenti Pavone, Trossa, Adio, Sellate, Sterza, Risecco, Ritasso, ecc.
La vegetazione forestale vede la prevalenza delle formazioni di sclerofille sempreverdi mediterranee, a prevalenza di leccio e corbezzolo, accompagnati da viburno, fillirea, lentisco, eriche, mirto, con partecipazione di latifoglie decidue come orniello, acero minore, carpino nero.
Nelle situazioni di transizione compaiono i boschi termofili caratterizzati da roverella e cerro, mentre sui versanti settentrionali e negli impluvi prevalgono i boschi mesofili a dominanza di cerro. Tutte queste formazioni sono ben rappresentate nei complessi forestali di proprietà pubblica, tra i quali spiccano le foreste di Berignone-Tatti e Monterufoli, caratterizzati inoltre, rispettivamente, l´uno per i boschi di latifoglie mesofile a dominanza di rovere, l´altro per le garighe di serpentinofite. Nella porzione a Sud, alle quote più elevate prevalgono le cerrete ed i castagneti.
Dal punto di vista floristico, oltre alle serpentinofite si segnalano le orchidacee, presenti in una trentina di specie.
A livello faunistico, tra i mammiferi, oltre agli ungulati, spicca la presenza del lupo; tra gli uccelli, presenti con un centinaio di specie nidificanti, sono da segnalare varie specie di rapaci diurni.

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.

Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio